Adesso che le temperature cominciano a farsi piacevoli, con un cielo che ha smesso di fare i capricci, organizzare un brunch in giardino sembra proprio un’ottima idea, non è vero? D’altronde gli spazi esterni rappresentano, insieme alla bella stagione, una scusa perfetta per invitare gli amici a casa e per poter consumare questa tradizione che, in Italia, vanta una lunga fila di appassionate. Eppure, non basta una bella tavolata imbandita di torte, dolcetti, salumi e formaggi per poter creare il perfetto brunch in giardino: sarà tutto inutile, se prima non riuscirete ad arredare il giardino come si conviene, preparandolo per un brunch indimenticabile.

Gli ombrelloni: una componente indispensabile in giardino

Un garden brunch che si rispetti non può fare a meno di una protezione dai raggi del sole, fin troppo calorosi in questo periodo dell’anno. Se vorrete garantire la giusta zona d’ombra alle vostre invitate, impreziosendo al tempo stesso il giardino con una componente di design unica nel suo genere, allora non potrete rinunciare agli eleganti ombrelloni da giardino. All’interno di e-commerce come Unopiù troverete vari ombrelloni da giardino: sono un’ottima soluzione per arredare l’outdoor per un brunch perfetto e per essere sicure che dureranno nel tempo, anche se sottoposti alle bizze atmosferiche tipiche degli spazi esterni.

Mobili da giardino: quali scegliere per un garden brunch?

La tavola, innanzitutto: una volta che avrete risolto il problema dello spazio riparato dal sole, dovrete concentrarvi sulla superficie che ospiterà le tartine e tutte le portate del vostro brunch. Ma come scegliere un tavolo per un garden brunch? Anche in questo caso dovrà essere progettato per resistere alle condizioni climatiche più avverse, meglio se arricchito da segna-posto particolari come le conchiglie. Altre componenti indispensabili per l’arredo del giardino? Ovviamente le sedie e – perché no – anche le poltrone, che risulteranno apprezzatissime dalle ospiti, per rilassarsi all’ombra e per chiacchierare amabilmente, magari con un cocktail o una bibita in mano. Anche le sdraio potrebbero essere una buona soluzione, soprattutto se avete la fortuna di poter contare su una piscina in giardino.

Organizzare un brunch in giardino: altri consigli utili

Non solo arredamento: per un brunch da giardino che sia davvero impeccabile, dovrete seguire altri utilissimi accorgimenti. Innanzitutto provvedete a spargere qualche zampirone e a mettere a disposizione delle invitate le creme repellenti per gli insetti, visto che il giardino in questo periodo dell’anno è invaso da zanzare e mosche. E non dimenticatevi degli addobbi, come ad esempio i festoni ed i palloncini. Inoltre, i colori dovranno invadere anche la vostra tavola: dunque sentitevi libere di utilizzare cannucce e tovagliolini variopinti. La regola del colore vale anche per il cibo e le portate: potreste ad esempio realizzare un tagliere ricco di salumi e formaggi, disposti in modo elegante, e impreziosire la tavola con portate a base di verdure colorate. Anche le torte sono un ottimo mezzo per solleticare vista e palato: largo alle torte salate (come ad esempio quella a base di ricotta e spinaci), alle torte decorate e ovviamente ai cupcakes.

Post correlati

27 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata