Quante volte noi donne ci siamo sentite dire: “donne al volante, pericolo costante” come presa in giro dai maschietti? Secondo me fin troppe! Ma è realmente così?

Il sito di compravendita online  di auto nuove e usate Automobile.it, ha fatto una ricerca per scoprire come si comportano realmente le donne al volante e per capire se ci sono differenze significative tra il modo di guidare maschile e femminile.  Il risultato? È stata realizzata l’infografica Uomini e Donne al volante – Tutta la verità , che sfata il mito!

Ma vediamo insieme i dettagli dell’infografica. Innanzitutto, è vero che gli uomini  guidano più delle donne; rappresentano infatti il 57% del totale degli automobilisti italiani. Nel 2015, infatti, è stato calcolato che ogni uomo italiano abbia percorso in auto circa 11.500 km., la distanza che collega Roma a Manila. Le donne si fermano però poco prima, a Giacarta, con un totale di 10.600 km e mille chilometri in meno che, nell’arco di un anno, sono meno di 3 chilometri al giorno.

Passiamo ora ad analizzare le tipologie di strada percorsa (autostrada, superstrada, etc..). Le strade più pericolose sono quelle urbane, dove si registrano, annualmente il 70% dei sinistri “maschili” e il 71% di quelli “femminili”. In autostrada, invece, avviene il 6% degli incidenti complessivi, sia che alla guida ci sia un uomo sia che ci sia una donna.

Dai dati raccolti e presentati nell’infografica non sembrano esserci molte differenze tra uomini e donne alla guida.  Perché, allora, si pensa che noi donne non siamo capaci di guidare?
Secondo automobile.it sono due le possibili cause. La prima causa è la distrazione e l’insicurezza, mente l’altra ragione è lo stress al volante. Gli uomini sono più stressati, ma sono più bravi a nasconderlo; quattro donne su cinque ammettono di sentirsi sotto pressione mentre sono alla guida, una sensazione che si trasmette alle persone che si incontrano in strada, siano essi pedoni, altri automobilisti o compagni di viaggio.

Le uniche differenze emergono, invece, al momento di scegliere un’auto: gli uomini sono più sognatori mentre le donne sono più pragmatiche e impiegano il 10% del tempo in meno per decidere quale auto usata acquistare.

Una donna su due, secondo l’iconografia, non si interessa minimamente della questione, l’altra invece vuole cercare di capire come sfatare il mito. Per questo motivo, automobile.it fornisce dei consigli utili in fondo all’infografica stessa.

Uomini e donne al volante: tutta la verità in un'infografica
Infografica a cura di automobile.it

Post correlati

24 Risposte

  1. Alessandra Oliva

    Sono dati che mi sembra rispecchino bene la realtà. MI stupisce il dato sugli incidenti sulle strade urbane: alla fine l’autostrada è molto più sicura

    Rispondi
  2. Camilla

    Diciamo allora che siamo pari, anzi essendoci più donne guidatrici alla fine “facciamo meno sinistri” noi.
    Certo che purtroppo la distrazione causa un sacco di incidenti evitabili!
    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

    Rispondi
  3. sheila

    Sinceramente io penso che da quando ci sono gli smartphone e la moda di parlare al telefono appena squilla la concentrazione in macchina è calata. Quando parlo in macchina non mi rendo conto della strada che ho percorso… e io non sono alla guida.. quindi figuriamoci chi guida…

    Rispondi
  4. Martina

    Interessante Ale!
    Per quanto riguarda gli acquisti mio padre è da più di un anno che sta cercando la sua macchina ideale, ahahah! 🙂
    Un bacio e buon weekend<3
    Martina

    Rispondi
  5. Rosaria

    Interessante questa statistica la faro’ leggere a mio marito che mi dice sempre donna al volante pericolo costante

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata