BorgoBrufa, la Spa più grande dell’Umbria, dove sarete coccolati, viziati e dove potrete deliziare il vostro palato …

Siete alla ricerca di una vacanza romantica, all’insegna di coccole e relax? Oppure volete stupire la vostra dolce metà regalandole un soggiorno indimenticabile? … BorgoBrufa è una delle scelte migliori sia per festeggiare in coppia una ricorrenza speciale, come può essere l’imminente festa degli innamorati, San Valentino sia per sorprendere il vostro partner.

Oggi vi racconto la mia esperienza e sono sicura che dopo averla letta e aver visto le foto, vorrete anche voi prenotare un weekend in questo paradiso … Scommettete?

La cosa che subito mi ha lasciata senza parole è la vista che si ha non appena si arriva al Resort. Per arrivare si deve percorrere una stradina stretta e in salita, circondata da vigneti e uliveti. Il Resort è situato sul punto più alto della collina, che domina a 360 gradi uno scenario d’incomparabile bellezza con vista su Torgiano, Perugia, Assisi, Spello e Foligno. Una volta arrivata ho fatto il check-in. La ragazza alla reception è stata molto gentile e mi ha illustrato come funzionava il centro benessere, gli orari per la cena e per la colazione. Un simpatico signore ha preso la mia valigia e mi ha accompagnato in camera.

BorgoBrufa è costituito da vari casolari e forma un piccolo borgo con la struttura tipica umbra. Ci sono varie tipologie di camere e suite, ma la cosa che le accomuna è il panorama. Tutte le camere hanno balcone o patio che permettono il contatto con la natura e sono dotate di tutti i comfort. Sono arredate secondo la tradizione tipica umbra, con travi a vista, cotto o parquet. Le eleganti suite sono composte da camera da letto e soggiorno, doppi servizi, bagno con vasca idromassaggio, alcune con raffinato arredo d’epoca, altre con romantico letto a baldacchino, altre con suggestivo caminetto. Il top è rappresentato dall’Imperial Suite che comprende sauna ad infrarossi e piscina privata riscaldata (perfetta, magari, per una proposta di matrimonio!). La mia camera era una suite con letto a baldacchino, inutile dirvi che era meravigliosa. Poiché non vedevo l’ora di scoprire il centro benessere, ho indossato subito il costume, l’accappatoio e le ciabattine firmate del Resort.

Il centro benessere si espande su oltre 1.200 mq, dove potrete trovare la piscina esterna collegata alla piscina interna, entrambe riscaldate e con vista mozzafiato su Perugia, dotate di postazioni rilassamento, panche e botti idromassaggio, nuoto contro corrente, lama d’acqua per la cervicale, getti relax e idromassaggi per schiena e gambe. Accanto c’è un’altra piscina, ma è aperta da giugno a settembre.
Ho prenotato il “rituale umbro”, un percorso di coppia all’insegna dell’intimità e del romanticismo. Per il rituale di coppia sono stata fatta accomodare in una delle varie Private Spa. All’entrata sono stata accolta da colori e profumi tipicamente umbri che regalano un’emozione unica. Il percorso inizia con un momento  di rilassamento e depurazione con pediluvio, biosauna, bagno in Jacuzzi, dopodichè segue un massaggio decontratturante con olio d’oliva che allevia le tensioni e dona benessere. Il rituale finisce con una degustazione di prodotti tipici umbri. La cosa che mi ha colpito, oltre ovviamente il rituale in se stesso che è stata un’esperienza indimenticabile, è stata la professionalità e la discrezione delle due ragazze. È come se fossero presenti ma non si percepiva la loro presenza. Hanno saputo creare un’atmosfera intima e romantica, regalandomi dolci coccole e lasciando anche il tempo per momenti di privacy.
Ovviamente ci sono diversi trattamenti e rituali che potrete scegliere comodamente dal sito. Ci sono addirittura trattamenti in cui viene usata la cioccolata (infatti penso proprio che la prossima volta che tornerò, sceglierò uno di questi gustosi trattamenti!). Durante tutti i trattamenti vengono utilizzati prodotti naturali di produzione propria, come ad esempio l’olio di oliva e il vino, o locali, come il cioccolato tipico umbro. E cosa molto importante i prodotti utilizzati nei trattamenti e nei rituali del Borgobrufa Spa sono totalmente privi di parabeni, siliconi e petrolati.
Finito il rituale è giunto il momento di andare alla scoperta del centro benessere. Inizio dal mondo delle saune chiamato “Il Tempio delle Voci”: un percorso alla scoperta del benessere totale con Vitarium, Sauna finlandese, Fontana del Ghiaccio, Bagno Turco, la rilassante Stanza delle Stelle, Stanza del Riposo ed un rigenerante spazio Vital con tisane, frutta e verdura. Ho lasciato volutamente in ultimo il mondo delle acque “Arc on Ciel” e sapete perché? Perché la cosa più bella è entrare nella piscina al coperto, uscire nella parte scoperta, aspettare il tramonto e che cali la notte … credetemi è un momento magico, soprattutto vedere il vapore che sale per l’escursione termica caldo/freddo (se non si fosse capito io ho soggiornato qui in inverno).
Verso le 19:00 ero abbastanza rilassata e rigenerata! Sono tornata in camera, una doccia calda e mi sono preparata per la cena.

Il ristorante è un altro fiore all’occhiello di BorgoBrufa. Si chiama Quattro Sensi e direi che non potevano scegliere nome più azzeccato! Infatti mentre gusterete i piatti userete tutti i vostri “sensi”. La cucina è affidata allo Chef Ciro D’Amico che con la sua fantasia e estro esalta i prodotti tipici umbri. Nei suoi piatti colori, geometrie, consistenze diverse. Un continuo gioco di accenti salati e retrogusto dolciastro (potrete vedere i piatti nelle foto). La cena viene servita nella terrazza panoramica, con vista su Assisi e Perugia, ideale per le cene romantiche a lume di candela.
Dopo la cena ho fatto una passeggiata fuori per ammirare tutti i paesi illuminati.

La mattina la sveglia ha suonato alle 6:45 perché volevo vedere il sorgere del sole in quel luogo incantato. La colazione è servita nella sala del ristorante. Ho trovato un buffet curato nei minimi dettagli: ciambelloni, crostate, croissants, brioches, marmellate, miele, cereali, yogurt, succhi, affettati, e molto altro ancora.
Durante la colazione guardavo fuori dalla finestra e mi sembrava di essere davanti ad un dipinto: prati verdi, vigneti e uliveti accarezzati dalla brezza mattutina…

BorgoBrufa può essere anche un ottimo punto di partenza per chi desidera visitare le più importanti città d’arte umbre o vuole fare delle escursioni a contatto con la natura.

Le parole che mi vengono subito in mente se qualcuno mi nomina BorgoBrufa? Cura di ogni dettaglio, privacy, quiete, armonia, relax e charm.
Ringrazio tutto lo staff, che oltre ad essere qualificato e professionale, è molto gentile e affabile, pronto a rispondere a ogni richiesta e a trasformare il soggiorno in un’esperienza indimenticabile.
Che dite vi ho convinto a organizzare un bel soggiorno romantico in questo angolo di paradiso?

 

Post correlati

76 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata