La barba è diventata un vero must del fascino maschile. Se prima andava di moda l’uomo sbarbato, pulito e dall’aspetto fin troppo delicato, ora da circa un anno si sta assistendo ad un’inversione di tendenza che dona all’uomo un aspetto decisamente più virile e vissuto.

La barba può ormai essere considerata l’accessorio maschile per eccellenza, l’elemento di maggior risalto del fascino maschile e per mostrare la propria personalità e stile. Ma attenzione la barba deve essere curata, raffinata e definita in continuità con baffi e basette.

Le barbe corte solitamente lunghe 5/7 millimetri, vanno regolate con precisione e non devono superare i 12 mm. Con la barba si potranno anche mimetizzare i piccoli difetti (come acne), correggere eventuali asimmetrie (riproporzionare o nascondere il mento sia esso troppo prominente o sfuggente oppure disegnare gli zigomi e far sembrare le labbra più piene) e valorizzare i propri punti di forza. La barba deve seguire anche la fisionomia del viso, quindi ogni uomo dovrà trovare il taglio giusto per il proprio volto.

Il segreto di una rasatura perfetta e di baffi e barbe curatissimi sta anche negli strumenti e nei prodotti specifici come i regolabarba professionali di Philips, che è il numero uno al mondo per la rasatura maschile.

Per ottenere un look ben preciso non basta possedere un buon regolabarba: è molto importante saperne fare un utilizzo corretto. La prima cosa da fare è lavare il viso con uno shampoo per rendere la pelle e la barba più morbida. Se avete una barba lunga, pettinarla. Munirvi di tutti gli accessori che possono esservi utili (forbici, pettine, spazzolina…).

I passaggi da seguire sono semplici. Se la barba è lunga diversi centimetri, è necessario accorciarla preliminarmente (potete utilizzare un tagliacapelli o forbici da barbiere). Dopodichè montate un pettine che abbia una misura di taglio a metà tra la lunghezza della vostra barba e il taglio che volete ottenere (se il risultato deve essere di 3 mm e la barba è lunga 10 mm, utilizzare il pettine da 6 mm). Passate il regolabarba in senso contrario a quello di crescita del pelo. Sciacquate il viso e controllate la simmetria del taglio davanti ad uno specchio ben illuminato. In caso ci fosse bisogno fate gli ultimi ritocchini.

Post correlati

12 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata