Mancano pochi giorni all’inizio delle Olimpiadi di Rio, e per far conoscere i sapori  della cucina brasiliana, il Rome Cavalieri, Waldorf Astoria Hotels & Resort, ha organizzato una splendida iniziativa.

Ieri sera, 19 luglio, ho avuto il piacere di partecipare alla serata inaugurale del Food Festival Brazil,  ideata dallo chef Fabio Boschero, da qualche mese ha preso le redini della ristorazione del Ristorante L’Uliveto, del Tiepolo Bar & Terrace, del Pool Bar e dello Chalet del Rome Cavalieri.

Una piacevole serata calda e allegra, dove noi ospiti siamo stati accolti dal padrone di casa, Alessandro Cabella, Managing Director del Rome Cavalieri, nell’angolo più esclusivo del meraviglioso parco dell’hotel, non lontano dalle piscine e all’ombra degli alberi secolari. È stata creata una bellissima atmosfera brasiliana grazie a composizioni di fiori tropicali e di frutta esotica, gazebo, divani il tutto allietato dal concerto del famoso musicista brasiliano Jim Porto, tra le canzoni Bebete Vàobora di Jorge Ben Jor e Mas Que Nada di Elza Soares.

Inizia la serata con un aperitivo a base di Capirinha e Capiroska, insieme ai Torresmo Chips. A seguire lo speech di benvenuto del direttore Alessandro Cabella che ha passato la parola all’Ambasciatore del Brasile. Il Diplomatico ha parlato delle prossime Olimpiadi che si svolgeranno in Brasile ed inizieranno il 5 agosto, una grande opportunità per il Paese e di cui è molto orgoglioso. Dopodichè ha preso la parola lo chef Fabio Boschero, che in collaborazione con i due chef brasiliani arrivati per l’occasione da San Paolo, Bailoni Mezadri e Belo Dos Santos hanno creato un menu degno di nota.

Finiti i discorsi di rito è stato dato il via alla parte più “interessante” della serata …l’apertura dei buffet dove abbiamo trovato una varietà di fritti che comprendono piccole crocchette di baccalà (bolinho bacalhau), ravioli farciti con un trito di carne oppure con il formaggio (pasteis), e le notecoxinhas (una sorta di arancina carioca farcita con il pollo). Importante la presenza delle carni e del pesce, come la Picanha (codone di manzo con uno spesso strato di grasso su uno dei lati), il taglio di carne piu nobile e richiesto in tutto il Brasile, cotto su spiedoni e tagliato a coltello sul piatto.  Il grasso sciogliendosi durante la cottura conferisce alla carne un sapore unico.

Troviamo anche la feijoada che è probabilmente il piatto più rappresentativo della cucina del Brasile, uno stufato di maiale con fagioli neri. Tutto il buffet è accompagnato dal pao de queijo, pane tradizionale al formaggio e senza glutine. Dulcis in fundo … uno intero stand dedicato ai dolci, una vera delizia per il palato!

Dal 20 al 24 luglio il Food Festival Brazil continua allo Chalet del Rome Cavalieri con un menù “à la carte” basiliano doc.

Post correlati

37 Risposte

  1. Lilli

    Deve essere stata una serata molto divertente e tu eri bellissima Alessandra, quell’abito con quel colore ti dona un sacco!:**

    Rispondi
  2. babaluccia

    La trovo un’iniziativa fantastica e tu molto fortunata per essere stata invitata conosco la cucina brasiliana la trovo incantevole un bacio

    Rispondi
  3. Elena Suñer

    Wow!
    It seems to be a wonderful place, no?
    Hope you had a lovely time and you were looking gorgeous as always!
    Have a wonderful week dear!
    xxxx

    somniareaudesemper.blogspot.com.es

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata