L‘avvento delle università telematiche ha premesso una svolta epocale riguardo alla formazione che riesce a sfruttare a pieno i vantaggi che offre il web. Studiare on line, infatti, permette a chi non può spostarsi dalla propria città perché ha impegni prioritari, come un lavoro a tempo pieno o la gestione della famiglia e dei bambini piccoli, di utilizzare le lezioni on line e il relativo materiale didattico con grande libertà.

Da più di 10 anni che le università telematiche sono state approvate dal MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca), che le ha equiparate in tutto a quelle tradizionali.
I vantaggi sono soprattutto di gestione del tempo in quanto l’università on line è aperta 24 ore al giorno. Le lezioni possono essere seguite in streaming o quando c’è il tempo per farlo, che può essere durante un viaggio in treno o dal parrucchiere, nella pausa pranzo. Le lezioni infatti rimangono disponibili sulla piattaforma e-learning.

Un esempio su tutti è l’università telematica Unicusano dove ci si può non solo laureare comodamente da casa ma anche scegliere di fare un master on line per specializzarsi e perfezionare le proprie conoscenze, anche in vista di un avanzamento di carriera.

Si accede a quelli di primo livello dopo aver conseguito una laurea triennale e di secondo livello per chi ha una laurea specialistica presso qualsiasi università italiana.

L’ordinamento italiano prevede che vengano riconosciuti 60 crediti (CFU). Si compongono di 1500 ore di lezioni in modalità video con un corso di durata annuale, affiancate da esercitazioni per la verifica ma anche dallo studio individuale. Prevedono quindi un esame finale in sede a Roma. Gli studenti non residenti nella capitale possono anche richiedere di alloggiare nella foresteria, nel caso fossero necessarie lezioni tradizionali (in presenza).

I master sono pensati e articolati in modo che si possa ottenere un alto livello di specializzazione o di riqualificazione rispetto a un ambito specifico.

La qualità del titolo conseguito permette quindi una più alta spendibilità nel mondo del lavoro, dovuta anche a una formazione pratica che garantisce l’acquisizione di ottime conoscenze a livello operativo.

Chi sceglie di studiare presso un’università telematica è sicuramente proiettato nel futuro, consapevole della flessibilità necessaria ad affrontare la vita moderna e globalizzata, che mette in contatto una formazione aperta infinite possibilità di conoscenza. Basti pensare alla possibilità di approfondire qualsiasi argomento con un semplice click.

Studiare on line significa infatti essere liberi da qualsiasi vincolo geografico o di tempo, perché le piattaforme di e-learning permettono una fruibilità illimitata di contenti di alto livello, che arricchiscono realmente lo studente. Si tratta insomma di una serie di opportunità da sfruttare al meglio servendosi delle più moderne tecnologie.

Post correlati

49 Risposte

  1. Eleonora Musumeci

    Io ne ho fatto uno, qualche anno fa. Mi è servito per approfondire un certo aspetto della didattica dell’insegnamento e in più mi ha dato punteggio per scalare la graduatoria. Peccato che la situazione nel mio campo sia tanto disastrosa…

    Rispondi
  2. serena

    Sto valutando anche io questa possibilità è molto più facile seguire i corsu quando hai Un lavoro a tempo pieno
    Un bacione
    Admaiorasemper.website

    Rispondi
  3. Roberta Romeo

    Sicuramente molto comodo, ma un master preso così sarà considerato, da possibili datori di lavoro, al pari di uno ottenuto non telematicamente?
    Questo mi preoccupa un po’..
    Buon fine settimana cara! :*

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata